Acufene Auto-aiuto

Cosa fare quando nell'orecchio si sentono sibili, tintinnii, ronzii o fruscii?

Ciascuna forma di acufene (noto anche come tinnito o ronzio auricolare) è diversa dall'altra.
Come si fa a scoprire che tipo di trattamento e quale rimedio è quello giusto per ogni singolo caso?

Chi soffre di acufene (ronzio auricolare) perde spesso la gioia di vivere e la speranza di miglioramento. Tutto questo non è necessario!

Il nostro obiettivo è quello di fornire il miglior quadro possibile sulle possibilità di trattamento del acufene e di simili patologie dell'orecchio interno, come ipoacusia dovuta al acufene, pressione auricolare, vertigini (sindrome di Ménière), abbassamento o alterazione dell'udito. In collaborazione con pazienti ed esperti ricerchiamo e sviluppiamo forme terapeutiche per migliorare le relative possibilità di successo.

Secondo un recente studio, quasi un quarto della popolazione ha avuto almeno un episodio di "ronzio auricolare". Quasi il 10% sente questi rumori nell'orecchio ininterrottamente per 5 minuti e oltre. Nel 3% dei casi si può già parlare di acufene cronico. Iniziando tempestivamente una terapia, le probabilità di guarigione sono maggiori.

L'informazione più importante e incoraggiante consiste nel fatto che nel 99% dei casi l'acufene ha origine benigna: può essere considerato un rischio naturale della vita moderna o parte del processo d'invecchiamento. Non è il caso di perdere la speranza. Con la nostra esperienza pluriennale abbiamo già potuto trattare con successo più di 40.000 persone affette. Cercheremo di fornirvi comunque una consulenza oggettiva, informandovi sulle possibilità di trattamento con maggiori probabilità di riuscita.